Design & Territori

Design & Territori a Palermo: la mostra aperta al pubblico dal 3 novembre

Un convegno-mostra che parlerà di design e di territori. Palermo ospita Design & Territori, progetto prodotto dall’Associazione Culturale 110eLAB e promosso dalla Città di Palermo, dall’Università di Palermo e dalla Fondazione JOBS.

Il convegno D&T è incentrato sul rapporto tra formazione del design (Università) e mondo del lavoro (Impresa). Ha luogo il 2 e 3 novembre nell’Aula Magna del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo (viale delle Scienze – Edificio 14), con la partecipazione di docenti di design provenienti da tutta Italia e un comitato scientifico composto da Ferruccio Laviani, Vanni Pasca, Rodrigo Rodriquez, Dario Russo e Paolo Tamborrini. La
partecipazione al convegno è valida per l’ottenimento dei Crediti Formativi Professionali per gli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e di un Credito Formativo Universitario per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Architettura (Unipa).

La mostra D&T presenta 110 progetti di 18 laboratori di design presso 12 università. Tali laboratori sono caratterizzati dalla partecipazione di aziende che investono sull’università in vista di risultati concreti sul territorio. La mostra si inaugura il 3 novembre 2018 alle 18.00 presso il Palazzo Castrone di Santa Ninfa (corso Vittorio Emanuele 452), sede della Fondazione JOBS, con il patrocinio del Comune di Palermo e di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018. È curata da Vanni Pasca, Dario Russo e Paolo Tamborrini, allestimento di Marta Marasà e direzione artistica di Michele Boscarino. Rimane aperta fino al 3 dicembre 2018, tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 9.00 alle 18.00, ingresso libero.​

Design&Territori è un progetto ideato da Dario Russo e lanciato a Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018, volto a promuovere la fruttuosa sinergia di università, imprese e professionisti con progetti universitari realizzati da aziende design-oriented. “L’obiettivo è evidenziare il ruolo del design come sistema operativo del territorio”, afferma Dario Russo. “L’intento è anche quello di offrire un confronto tra metodi, temi e progetti per presentare modelli d’innovazione e valorizzazione del Made in Italy, a beneficio sia del tessuto economico-produttivo italiano sia delle competenze culturali e progettuali che l’università forma”.

La mostra è articolata in diversi temi trasversali, che raccontano gli scenari del design odierno:

– Linguaggi
Progetti che esprimono messaggi, brand o identità, utilizzando e strutturando strategie di comunicazione visuale;

– Tecnologie e Imprenditorie
Progetti che si configurano come nuove attività imprenditoriali e che adottano strategie per  ottimizzare processi innovativi con nuove tecniche o materiali;

– Identità territoriale
Progetti che hanno un forte legame con il territorio, esprimendo la sua identità culturale, materiale o iconografica;

– Social Design
Progetti volti al miglioramento di piccoli o grandi comunità, a rappresentazione della manifestazione della volontà del cambiamento di una realtà sociale;

– Innovazione
Progetti che metabolizzano nuovi stili di vita ed esigenze contemporanee, integrando funzioni nuove a prodotti esistenti o proponendo oggetti inediti.

L’Inaugurazione della mostra  si terrà il 3 novembre 2018, al Palazzo Castrone di Santa Ninfa, a Palermo, alle ore 18.00, con ingresso su invito. La mostra sarà quindi aperta al pubblico a partire dalle 19.30 e fino al 3 dicembre. Ingresso libero.