Capodanno in Sicilia

Capodanno in Sicilia: gli eventi nelle piazze

Tantissimi eventi per festeggiare il Capodanno in Sicilia, che si prepara alla notte di San Silvestro con una serie di concerti nelle piazze delle principali città. Anche per chi si appresta a festeggiare il Capodanno in città, quindi, c’è solo l’imbarazzo della scelta, tra musicisti, dj e cantanti famosi.

A Palermo, davanti al Teatro Politeama, si esibirà l’artista internazionale Goran Bregovic, pronto a far ballare tutti i presenti. A presentare la serata un volto storico della televisione: Red Ronnie. Il conduttore sta organizzando, per il 30 dicembre, un casting riservato agli artisti siciliani: i migliori potranno suonare sul palco della festa di Capodanno a Palermo. Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dello stesso Red Ronnie.

Doppia serata a Catania: in Piazza Duomo il 30 dicembre ci sarà il concerto della cantante Arisa. Il 31, invece, ci saranno Noemi e Nino Frassica con la Los Plaggers Band. Divertimento assicurato l’ultimo dell’anno anche per la presenza del comico catanese Giuseppe Castiglia.

A Messina, in Piazza Duomo, si esibiranno i Kunsertu, storica band messinese considerata tra i pionieri dell’etno – rocke, a seguire, gli Unavantaluna, band musicale che sperimenta la fusione tra innovazione e musica popolare siciliana.

A Ragusa si ballerà con i dj di Rtl 102.5, mentre a Pozzallo ci sarà il concerto di Roy Paci con gli Aretuska. La band siciliana Baciamolemani sarà protagonista a Cefalù.

Serate danzanti sono previste in molte altre piazze siciliane, da Trapani (dove ci saranno Pippo Palmieri e Ricki Aristarco) a Erice, fino ad arrivare a Taormina, dove sarà acceso un grande falò e la costa sarà illuminata dai giochi pirotecnici previsti allo scoccare della mezzanotte.

Per chi invece volesse festeggiare il Capodanno in Sicilia in pieno relax, all’interno del nostro sito sono presenti oltre duecento agriturismi tra cui scegliere. Perché cosa c’è di meglio che passare il Capodanno immersi nella natura e gustando i prodotti della nostra terra?